Farfalla difetto

0
139

Un gruppo di farfalle bianche decise di partecipare alla gara del giorno organizzata dal Capo Farfalle. Bisognava volare con più eleganza possibile sopra a un prato illuminato da un tiepido sole mattutino per ambire a vincere il premio di migliore farfalla del parco.

Nel gruppo c’era anche una piccola farfalla metà nera e metà bianca. Le altre la chiamavano Farfalla Difetto perché in mezzo a tutte loro spiccava come un difetto, un errore, una nota di bruttezza tra tanta bellezza.

Durante la gara tutte le farfalle bianche volarono con estrema eleganza e leggerezza senza fermarsi mai fino al punto di arrivo stabilito, ma quando arrivò il turno di Farfalla Difetto le altre risero. La farfalla si sentì mal giudicata e volò con fatica, fermandosi spesso a riposare su un ciuffo d’erba o un su un fiore.

Arrivò il momento della premiazione. Tutte le farfalle erano convinte di poter vincere il premio, tutte tranne Farfalla Difetto.

Il Capo Farfalle disse allora a gran voce:

“Il premio di migliore farfalla del parco va a… Farfalla Difetto”.

“Stai scherzando, Capo? Ma ha volato malissimo… Non può vincere lei”.

“Voi farfalle bianche avete volato tutte esattamente allo stesso modo. Non avete fatto nessuno sforzo. È facile vincere su qualcosa che ti viene semplice e naturale da fare. Farfalla Difetto ha volato in modo grandioso. Ho trovato il suo volo molto più elegante; non è stato un volo lineare come il vostro ma è stato un volo armonico fatto di diverse altezze e di pause. Credete che la musica migliore sia quella fatta sempre e solo dalla stessa nota? C’è bisogno di diverse note per creare una melodia. Farfalla Difetto ha volato con determinazione e nonostante la paura di non farcela, nonostante le vostre critiche che avrebbero fatto sentire stupida e inferiore qualsiasi farfalla, è andata avanti lo stesso e ha dato vita a un volo pieno di senso di libertà. Non è lei che dobbiamo chiamare Farfalla Difetto perché lei è l’unica farfalla in mezzo a voi con un vero cuore di farfalla”.

Sabrina Ferri

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here