Smetterla di paragonarsi agli altri

0

Paragonare la nostra vita a quella degli altri: lo facciamo spesso, lo facciamo in continuazione anche quasi senza rendercene conto. Guardiamo quello che fanno gli altri pensando “anche io farò così” o “questa persona sta sbagliando tutto. Io sicuramente non farò così”. Siamo portati a metterci a confronto, a credere che le vite degli altri possano essere il modello di riferimento per la nostra esistenza o al contrario un anti modello, un qualcosa da evitare a tutti i costi.

Dovremmo impegnarci a riflettere sul fatto che ognuno ha la sua vita che è diversa da quella di chiunque altro. Le scelte o le azioni che compie ad esempio un amico non devono essere giudicate in alcun modo, non si può dire “io avrei fatto meglio” o “io avrei fatto peggio”. Non possiamo lasciare che quello che fanno altre persone abbiano un’influenza sulla nostra quotidianità.

Piuttosto occorre provare a rendere la nostra realtà unica e originale. Lasciamoci guidare dall’istinto, da quello che ci dice il cuore, senza guardare magari con invidia o con disprezzo agli altri perché in fondo gli altri restano appunto altri e noi restiamo noi, protagonisti e artefici indiscussi della nostra straordinaria vita.

Smettiamola di fare qualcosa pensando che è la cosa giusta da fare perché “lo fanno tutti”. Quei tutti non siamo noi. Se avessero voluto farci uguali, con vite esattamente identiche, probabilmente saremmo stati prodotti in fabbrica e non saremmo invece il frutto dell’unione e dell’amore tra due esseri umani.

Lasciamo che gli altri vivano le loro vite in totale libertà, sganciamoci dalla voglia di metterci a confronto e concentriamoci su noi stessi, su come vorremmo essere, su quello che vorremmo fare. Rendiamo unica, preziosa e inimitabile la nostra vita come un quadro di inestimabile valore.

Leave A Reply